Radio Operbacco P18/49 Quella del “Gufo”, del Nero Buono, dei cavatappi medicinali e del Mostocotto

Ospiti della puntata 18 (o 49) dell’11 aprile 2018

  • Roberto Mattera, Direttore del ristorante Lo Spirolazzo di Milano: Le recensioni ai tempi del gufo
  • Maurizio Taglioni, fondatore del sito Lavinium e divulgatore di cultura enogastronomica del Lazio.
  • Paolo Annoni, fondatore e Direttore del Museo del Cavatappi di Barolo: Cavatappi in miniatura da profumi e medicinali

[supsystic-gallery id=1 position=center]

  • Per la cantina PraesidiumAntonia racconta la loro produzione e il Mostocotto

In studio Luca Giovannucci e Dario Pepe.

Radio Operbacco: la radio Brilla

Indice

Roberto Mattera dal minuto 11.09 / Maurizio Taglioni dal minuto 28.50 / Paolo Annoni dal minuto 70.10 / Antonio della Cantina Praesidium dal minuto 89.20

Roberto Mattera (Direttore del ristorante Il Pirolazzo)

Ho avuto recensioni da persone che mentre uscivano dal ristorante stavano già scrivendo sul telefonino… Forse è diventato un po’ eccessivo…

Ultimamente si verificano cose un po’ strane, un giorno ti arriva una recensione pessima, il giorno dopo ti arriva una mail in cui ti chiedono se vuoi comprare recensioni positive

Meno male che la maggior parte del pubblico non si lascia fuorviare

Maurizio Taglioni (Fondatore del sito lavinium.it)

Nero Buono, Nero perchè il grappolo è scuro e perchè nel vino troviamo “cose scure”: frutti di bosco, pepe, liquirizia, la grafite… E’ nero nelle caratteristiche organolettiche

Ho chiesto al Presidente della Cantina Sociale Nazzareno Milita quanti fossero gli imbottigliatori di Nero Buono, ha risposto cinque. Le tre cantine storiche sono: Cincinnato, Marco Carpineti e la Cantina Pietra Pinta (le altre due non le ricordiamo, ndr)

Paolo Annoni (Fondatore e Direttore del Museo del Cavatappi di Barolo)

Esistono due tipi di collezionisti: quelli che collezionano per se stessi, (…) un’altra categoria sono i collezionisti che “mostrano” un po’ per cultura, un po’ per esibizionismo

Esistono dei cavatappi in miniatura, anche da uno o due centimetri

Nel 1700 si usavano delle piccole ampolle di profumi, quindi servivano dei piccoli cavatappi per poterle usare

Antonia della Cantina Praesidium

Il Mostocotto, non è un prodotto alcolico, è uno sciroppo molto denso e dolce, ottenuto facendo bollire il mosto dell’uva prima che inizia la fermentazione

Attualmente viene utilizzato nella nostra zona (Sulmona, ndr) per fare i mostaccioli e diversi dolci natalizi

Buon Ascolto

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *